Dentosofia

I denti sono, simbolicamente, come i raggi di una ruota: senza alcuni di essi la ruota continua ad andare fino a quando l'equilibrio non si mantiene più e la ruota non può più andare.
Intorno ai denti esiste una persona, i denti sono collegati al resto del corpo, in modo reciproco. Possono cagionare, per alterazioni patologiche, sindromi dolorose nel resto del corpo, ma possono anche essere vittime di patologie a distanza ( traumi craniali, sacro-coccigei, variazioni nei piedi ecc).
Intorno ai denti c'è una persona che VIVE, occorre passare da una visione parziale, di organo, limitata, ad una visione unitaria, olistica o globalista.
L'equilibrio della bocca è espressione dell'equilibrio della persona ed in senso più ampio dell'equilibrio di questa persona nel suo contesto sociale.
I bambini hanno le carie per acidosi metabolica. Il pH acido del sangue sottrae il calcio dai denti. Le carie dal punto di vista emozionale sono legate a conflittualità.

Einstein: un essere umano è una parte di un tutto che noi chiamiamo Universo.

A livello sensoriale cerebrale le parti del corpo sono rappresentate in modo diverso a seconda delle presenze recettoriali. Le mani, i piedi e la testa sono le parti più rappresentate. ( Homunculus cerebri).

Appena nati la bocca è la protagonista:


  • RESPIRARE
  • URLARE
  • DEGLUTIRE
  • MANGIARE

La bocca è il primo centro immunologico, primo filtro per batteri e virus.
Secondo la MTC ( Medicina Tradizionale Cinese) è l'unica zona dove passano tutti i meridiani.
L'ATM è il secondo centro regolatore del corpo, il primo è il rene.
L'ATM ha il 70% delle terminazioni nervose sensitivo motorie.
Alla masticazione corrisponde l'indole di una persona:

alla 3 classe corrisponde una persona che FA E POI PENSA COSA HA FATTO,

alla 2 classe corrisponde una persona che PENSA MOLTO PRIMA DI FARE.

I pazienti disfunzionali possono avere vari sintomi:

80% cervicalgia.......deglutizione scorretta

50% mal di schiena...

sindrome della GLOSSOPTOSI

La lingua governa 45 muscoli, se lo fa male i disturbi saranno tantissimi.
Ad ogni deglutizione si scaricano due kg sulla schiena.
La lingua è uno strumento per eccellenza per ortodonzia, si muove in avanti ed indietro, indietro fino a due chili in avanti fino a 800 grammi.
Quando deglutiamo i denti si TOCCANO SEMPRE, 1800 volte al giorno.

I denti sono altamente mineralizzati, ed i minerali tengono memoria degli eventi.( Pierre Gilles, studio sui cristalli liquidi). Quando mettiamo l'attivatore che lascia i denti liberi di riprendere gli spazi, questi possono restituire memorie del passato, e comunque cambia le memorie della bocca e consente nuovi engrammi per quella persona, più vicini all'equilibrio.

Ciò farà emergere le qualità potenziali di questa persona.
L'attivatore cambia la propriocezione fine.

Nota: esiste una correlazioni fra denti e ORGANI E MUSCOLI.
Il dente è l'organo sensoriale più raffinato che esista.

Nota: 1 classe …..lingua sullo spot palatino

C1 e C2 in equilibrio

2 classe......lingua che spinge in avanti, mandibola retrusa

C1 e C2 … spazio ridotto

3 classe.....lingua bassa, mandibola avanzata

C1 e C2..... spazio aumentato

capire come RESPIRA il bambino, se respiratore orale valutare se continuare la terapia.

La respirazione orale è correlata anche a:

  • piedi piatti
  • eccesso di muco ( cibo come latte o farine raffinate)
  • parto precipitoso
  • traumi con blocco respiratorio craniale
  • morso crociato
  • incubi notturni
  • morso inverso

Lo spot palatino si trova nella zona retroincisiva, la sua stimolazione produce per stimolazione del locus ceruleus, melatonina e serotonina.

ATTIVATORI DI SOULET-BESOMBES

dentosofia-1.jpg

Lo spazio della bocca è lo spazio che uno si prende nella vita.

Come sceglierli?

Fino a 7 anni, usiamo degli attivatori standard, senza impronte.
Si comincia con 30 secondi e si riprova dopo diverse ore. Il bambino deve solo deglutire.

Si procede di un minuto alla volta fino ad arrivare a mezz'oretta, a questo punto si passa alla fase notturna. Agli inizi lo perderà, lo sputerà. Quando avrà portato l'attivatore fino al mattino potrà non portarlo più di giorno.

L'attivatore accompagnerà il bambino fino alla permuta completa ( se ha iniziato molto presto). Il bambino che inizia precocemente non deve mai fare l'esercizio attivo perché la lingua impara ad andare nella posizione corretta. Dopo, deve fare ASSOLUTAMENTE gli esercizi attivi, per portare la lingua allo spot palatino.

Se il bambino ha più di 7 anni indosserà, previa impronta un altro tipo di attivatore

L'attivatore è fatto di elastomero di tipo alimentare,o di caucciù ,a forma di ferro di cavallo con un piano inclinato che favorisce l'avanzamento della mandibola ( 2 classe) o il contrario ( 3 classe).

Dopo i 12 anni l'attivatore nelle 3 classi deve essere individuale.

Con gli esercizi (attivi e passivi) cambia la dinamica mandibolare e si riducono i sintomi su collo e schiena.

Il bambino va naturalmente verso la crescita ed il cambiamento. L'adulto, condizionato, non è detto che vada verso il cambiamento.
Il protocollo prevede di arrivare gradualmente e sotto controllo dell'osteopata, a tanti minuti di esercizio ATTIVO quanti sono gli anni del bambino e un'ora di PASSIVO.

, di giorno nonché tutta la notte. Per l'adulto 20 minuti al giorno di attivo ed un'ora di passivo, nonché tutta al notte.

Ciò che conta è l'azione della lingua ( spingo ed inspiro/ mollo ed espiro) senza staccarsi dallo spot.

Gli esercizi devono essere:

REGOLARI

IN PIENA CONSAPEVOLEZZA, come fossero esercizi di meditazione. Tutta l'attenzione deve essere concentrata sulla lingua che fa l'esercizio, con gli occhi chiusi in una posizione comoda.

Il trattamento si rivaluta ogni sei mesi. Se non ci sono risultati si passa ad altri apparecchi funzionali, Planas oppure individuali.

Durante il giorno l'attivatore da l'informazione e durante la notte la registra. Se non lo fa di giorno, la notte ( l'IO esce dal corpo) non può memorizzare il movimento. Se non si segue il protocollo corretto il cervello non può registrare adeguatamente la funzione. Ci vogliono circa 2,5/3 anni perchè la funzione sia registrata e non recidivi!!!

Nel bambino osteopata e logopedista sono fondamentali.
Noi stabilizziamo il lavoro dell'osteopata e lui ripulisce dalle interferenze ( traumi vari) che possano pregiudicare i nostri risultati.

Attenzione: ai piccoli sotto i 7 anni non facciamo radiografie, se necessario facciamo firmare i genitori fare diagnosi di agenesia o altro non ci cambia niente...possiamo aspettare.

La 3 classe va seguita fino a 17 anni circa, fine crescita.

Il piano di lavoro dura circa 3 anni se il paziente va da logopedista ed osteopata. Se non fa correttamente gli esercizi si va anche oltre.

Prima

dentosofia-2-1.jpg

Dopo un anno

dentosofia-2-2.jpg

Prima

dentosofia-3-1.jpg

Dopo sei mesi

dentosofia-3-2.jpg

Dopo un anno

dentosofia-3-3.jpg

SIGNIFICATO DEI DENTI

Come mastichiamo?

Masticare di più a destra o a sinistra?

Masticare da entrambi i lati vuol dire poter pensare ed agire con sensatezza, con equilibrio.

Una donna che mangia a destra vuole piacere al padre e cerca indipendenza, vuole potere, vuole fare.

Un uomo che mangia a sinistra è creativo, sensibile, spirituale e passivo.

Un morso profondo indica una persona introversa e chiusa. Un bambino che gioca da solo , cerca di nascondere la propria interiorità ed ha tanti pensieri.

Un morso aperto indica una persona che vive in un mondo virtuale e vuole evitare gli scontri. Un morso incrociato è da bambino rigido e testardo, da adulto non ascolta.

I conoidi indicano sudditanza verso un genitore ( a destra il padre a sinistra la madre).

L'agenesia indica un potenziale spirituale che non sarà rappresentato a livello fisico.

Linea mediana spostata a destra: persona che fa, maschile, non ascolta se stessa.

Linea mediana a sinistra: persona che ascolta se stessa, è più femminile, creativa, sensibile.

I denti e la psiche sono correlati.

Se cambia il rapporto dentale cambia anche la visione del mondo.

Se cambia la visione del mondo cambia di conseguenza il proprio futuro.

Il futuro non deve essere una conseguenza ineluttabile del passato ma al contrario si può creare un futuro secondo i propri desideri.

Attraverso una STRATEGIA TRASFORMATIVA. Tutte le azioni sono la conseguenza di ciò che si sente psichicamente. Un'occlusione scorretta blocca il pensiero e porta a ripetere le stesse azioni, continuamente. L'affollamento dentale è anche sotto il profilo mentale. Con l'attivatore si sta nel presente e si ha molta speranza, generando nuove azioni.

La bellezza è il risultato dello stato di salute di una persona.

L'equilibrio della bocca è la causa della bellezza.

Studio Dentistico Adavastro
Vicolo Ricci 6 - Voghera (PV)
Telefono 0383 49304
info@studiodentisticoadavastro.it
P.IVA IT 01487510180

Realizzato da BASE315